Vecchi rimedi, alcuni trucchi per pulire l’argento


Vecchi rimedi, alcuni trucchi per pulire l'argento




L’argento è uno dei materiali che più ha bisogno di manutenzione e di cura. Gli oggetti in argento sono tanto belli da vedere, almeno quanto sono difficili da pulire. Perché si sconsiglia di ricorrere a un prodotto chimico per mantenere l’argento in uno stato ottimale?

Pulire l’argento: ecco come fare con il rimedio della nonna

Il problema dei detergenti chimici è che possono reagire in modo del tutto innaturale: alcuni oggetti potrebbero rovinarsi, mentre altri hanno segnalato che le mani prudevano dopo avere utilizzato il prodotto.

Per questo motivo, ricorrere a un rimedio della nonna, del tutto naturale, può rivelarsi un’ottima idea.

I benefici del ricorrere a un prodotto naturale ci consentono di risparmiare e di ingegnarci con il fai da te, come facevano le nostre nonne. È un ottimo modo per mantenere vive delle tradizioni che altrimenti scomparirebbero.




È assolutamente consigliato tramandare questi piccoli trucchi anche alle generazioni future: se non si hanno a disposizione in casa dei detergenti, non è necessario uscire e andare al supermercato, ma controllare la dispensa!

Il bicarbonato è uno degli elementi naturali più utili

Nei rimedi della nonna, possiamo ritrovare spesso il bicarbonato come il grande protagonista. Funziona davvero? La risposta è sì.

Di seguito, vi forniamo la guida della nonna per una corretta manutenzione dell’argento:

  • Vi servirà una bacinella in cui riporre i vostri oggetti in argento. Cercatela delle dimensioni giuste;
  • Foderate la bacinella con un foglio di alluminio;
  • Dopodiché, versate dell’acqua calda nella bacinella;
  • Ora è il momento di aggiungere il bicarbonato. Le dosi dovrebbero essere 25 grammi ogni litro di acqua;
  • Potete mettere i vostri oggetti in argento;
  • Il tempo di azione dovrebbe essere un’ora.

Quando sarà trascorso il tempo necessario, potrete rimuovere gli oggetti e pulirlo con un panno. In questo modo, risulteranno molto lucidi e voi avrete risparmiato sui detergenti chimici!




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.