Controsoffitto per coibentare gli ambienti


Controsoffitto per coibentare gli ambienti




Se state cercando un modo per coibentare i vostri ambienti, il controsoffitto potrebbe essere un’ottima soluzione. Tra le moderne proposte degli architetti e degli Interior Designer, infatti, troviamo spesso questa tipologia di soffitto. Che cos’è il controsoffitto nello specifico e quali sono le sue caratteristiche?

Avere la possibilità di coibentare le stanze è risolutivo in alcuni casi. I motivi possono essere diversi: un soffitto troppo alto, dispersione del calore, bollette troppo salate. Tuttavia, non è solo un problema legato all’inverno.

Chi abita all’ultimo piano, probabilmente ha già intuito a cosa ci stiamo riferendo. L’ultimo piano di un edificio è sempre più caldo in estate rispetto agli altri piani. Non è solo una questione legata al risparmio del riscaldamento, dunque, ma anche del raffreddamento di una casa.

Isolare il soffitto vi permetterà di ricavare numerosi benefici, a partire dalla coibentazione fino ad arrivare al design.




Risparmiare con il controsoffitto: coibenta la tua casa

Realizzare il controsoffitto non è un’operazione lunghissima. Tuttavia, quando è realizzato alla perfezione, la coibentazione non è l’unico vantaggio che riceverete. Avete un soffitto piuttosto vecchio o con le tubazioni e le canaline in mostra?

Potete nasconderli e modernizzare gli ambienti. L’inquinamento acustico comincia a stressarvi al punto di non dormire la notte o di non riuscire a vivere la casa in modo sereno? Oltre all’inquinamento termico, potrete risolvere anche questo aspetto.

Oggi, inoltre, migliorare la prestazione e l’efficienza energetica di un appartamento è davvero importante, al punto che anche l’Agenzia delle Entrate ha stanziato dei bonus speciali. Ciò significa che potrete detrarre dalle tasse l’installazione di questo soffitto, perché vi aiuterà ad avere un’efficienza energetica maggiore.

C’è anche un’ampia scelta legata al materiale con cui costruirlo: il cartongesso, il cartone pestato, il polistirolo, l’acciaio lamierato e i grigliati in legno leggero. Potrete, infine, scegliere tra il controsoffitto fisso o removibile, in base alle vostre esigenze.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.