Bilancio familiare, quanto costa fare sport in un famiglia


Bilancio familiare




Il bilancio familiare è importantissimo per riuscire ad arrivare a fine mese senza problemi. In tanti ad oggi si pongono la seguente domanda: quanto costa fare sport in famiglia? Nel nostro paese il peso in eccesso è un problema non indifferente per ben 23 milioni di persone che passa a obesità vera e propria per altri 5 milioni di soggetti. Le diete va evidenziato non sono l’unico metodo per contrastare i KG in più, esiste infatti una prevenzione, basata principalmente sull’attività fisica e ovviamente su alimentazione corretta da seguire tutti i giorni. Ovviamente per far sport occorrono soldi ed è bene capire come far quadrare il bilancio familiare.

Per uno stile di vita corretto

Per riuscire a combattere al meglio la sedentarietà e promuovere uno stile di vita corretto, sono sempre di più i giovani e gli adulti che praticano costantemente attività sportive. Per fornire una panoramica a 360 gradi sulla tipologia e l’entità di ogni spesa che le famiglie dovranno sostenere per queste attività, come al solito l’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha analizzato con attenzione i prezzi  dei vari  corsi – ad esempio tennis, nuoto, calcio e via dicendo . Nello specifico, sono stati presi in considerazione i prezzi delle attività sportive per ragazzi dai 14 anni in su fino ad arrivare ad età avanzata e il prezzo del corredo e attrezzature necessarie per frequentare qualche attività sportiva – scarpe adatte, divisa ecc.. A questi importi vanno tra l’altro aggiunte le spese di iscrizione che, in base al centro scelto, possono variare da un minimo di 30 euro fino ad un massimo di 80 euro.

Bilancio familiare, quale gli sport più costosi che gravano sulla famiglia

Il primato su tutti del corso più caro è quello di nuoto: il prezzo di un corso è di ben 750 euro all’anno, a cui bisogna aggiungere 115 euro per quanto riguarda l’attrezzatura e 55 euro di iscrizione, per un complessivo che ammonta a 920 euro. Non indifferente è la spesa anche per la danza classica, con un prezzo di 690 euro all’anno, a cui vanno aggiunti 135 euro per tutta l’attrezzatura per praticarla al meglio, 100 euro per il saggio di fine anno e 50 euro per effettuare l’iscrizione per un totale di 975 euro da versare annualmente.

Lo sport più low-cost di tutti è il basket, il cui prezzo è di 567 euro all’anno, di cui 420 euro per quanto riguarda il corso, 95 euro per l’attrezzatura e 52 euro di iscrizione.




Sicuramente costi non alla portata di tutti sopratutto se in famiglia si è in tanti il che rende l’attività sempre più proibitiva e in particolar modo riservata solo a famiglie che vivono in condizioni economiche migliori.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.