Gennaio 2020, come chiedere i permessi per ristrutturare casa


Gennaio 2020




Gennaio 2020, come chiedere i permessi per ristrutturare casa. Ecco tutti i dettagli per evitare di fare errori nel presentare la domanda presso l’ufficio tecnico del proprio comune.

Prima o poi per un motivo o l’altro arriva quel preciso momento in cui la vostra casa richiede tassativamente qualche grande o piccola ristrutturazione, come l’eliminazione di una parete o creazione di un nuovo bagno. In questa circostanza, oppure nell’ipotesi in cui vogliate apportare qualche cambiamento evidente alla vostra casa o procedere all’acquisto di una casa di costruzione vecchia che richiede diversi interventi, vi serviranno ovviamente diverse autorizzazioni e permessi per iniziare i lavori di ristrutturazione. Stiamo parlando dei cosidetti titoli abilitativi ed edilizi.

Anche per il 2020 le regole sono sempre le stesse. La prima mossa da mettere in atto come al solito è quella di fare un’attenta valutazione complessiva di quelli che possono essere i costi reali e valutare quali lavori hanno la priorità assoluta.

Questi sono i titoli edilizi che possono servirti:

  • Cila (Comunicazione di inizio lavori asseverata);
  • Cil (Comunicazione di inizio lavori non asseverata);
  • Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) e Scia in alternativa al P.d.C. (Permesso di Costruire);
  • Permesso di costruire.

Potete pensare anche di ristrutturare in economica, almeno per quelli che risultano  essere gli interventi più piccoli e poco significativi, per rientrare ovviamente nelle spese.




Le abitazioni ristrutturate che trovate in commercio non possono aver fatto richiesta dei titoli edilizi, nei casi in cui era essenziale ottenere i permessi necessari per continuare con i lavori di ristrutturazione.

Titoli edilizi, dove si richiedono

Potete domandare i titoli edilizi presso l’ufficio Edilizia Privata, chiamata, in alcune circostanze, anche sportello unico per quanto riguarda l’Edilizia del Comune in cui si trova la vostra casa.

Agevolazioni per ristrutturazione

Ricordiamo, infine, che tantissimi di questi interventi menzionati poco sopra possono in tutta tranquillità beneficiare delle agevolazioni e da gennaio 2020 c’è ne saranno davvero tante.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.