I migliori modi per disinfettare la propria abitazione


I migliori




Sanificare la casa, l’ufficio e la propria attività commerciale è ora una necessità imprescindibile a causa del coronavirus. Mantenendo pulito il proprio ambiente, riduce senza dubbio la possibilità di contrarre il virus. E uno dei modi migliori per evitare il diffondersi del virus è anche digitalizzare proprio business.

Quella dell’attenzione rispetto alla diffusione del virus è un’emergenza che non si può certo considerare conclusa, e ha fatto aumentare il ricorso agli strumenti digitali per diminuire le occasioni di contatto fisico. Tale pratica diminuisce l’afflusso dei giocatori in posti fisici diminuendo così di conseguenza le possibilità di propagazione del contagio.

Ma per quanto il ricorso alle attività online e allo smart working sia molto aumentato dal 2020, le interazioni fisiche continuano (per fortuna) ad esistere. Questo vale per gli ambienti di lavoro ma anche per la propria abitazione. Del resto, il rischio di contagio all’interno della propria abitazione come è noto è molto alto. Sicuramente non è possibile (né auspicabile) stare lontani dai propri familiari così come avviene per i giocatori dei casinò online, dunque bisogna minimizzare i rischi di contagio all’interno della propria casa.

Come igienizzare la propria abitazione

Nel procedere a una completa igienizzazione della propria abitazione, ci sono alcuni elementi sui quali in particolare bisogna agire:




  • Maniglie delle porte
  • Pareti
  • Tappeti
  • Pavimenti

La pulizia delle maniglie è particolarmente importante perché esse possono essere un veicolo di diffusione del virus. Un buon scorrimento della maniglia della porta con un detergente antibatterico o una soluzione alcolica al 60% sarà utile non solo a tenere a bada la diffusione del Coronavirus ma anche di altri agenti virali. Una regolare igienizzazione delle proprie mani sarà anch’essa naturalmente d’aiuto.

Un altro veicolo di batteri sono sicuramente i tappeti, anche per la loro tendenza a accumulare molta polvere. Ecco alcune cose che si possono fare in merito. Innanzitutto, è bene aspirare frequentemente i tappeti della casa per alleviare le reazioni allergiche alla polvere e anche ai possibili piccoli insetti portati in casa dagli animali domestici. Aprire periodicamente le finestre può poi aiutare a ventilare una stanza, specialmente dopo aver installato nuovi tappeti. Si può infine prendi in considerazione l’uso di un purificatore d’aria o di piante d’appartamento per filtrare le tossine e gli agenti virali circolanti nell’aria.

In generale, è bene fare attenzione alla polvere su tutte le superfici. Essa infatti non è solo fastidiosa ma può essere pericoloso veicolo di agenti patogeni. Del resto, per quanto si possa vivere oggi come totalizzante la pandemia del Coronavirus, una buona e costante pulizia della casa può tenere al riparo anche da altre malattie e elementi tossici di cui l’aumento di sporcizia e polvere può favorire la diffusione.

Coronavirus e altri virus, l’igiene prima di tutto

All’inizio della crisi pandemica c’erano ancora poche certezze sull’origine del virus e su come combatterlo. Fino allo scorso novembre non era nemmeno disponibile nemmeno un vaccino. Una delle cose che però i virologi hanno tenuto a sottolineare sin dall’inizio, oltre all’utilità del distanziamento, è l’importanza dell’igiene sia personale, sia degli ambienti nei quali si vive. Tutti ricorderanno le raccomandazioni ad esempio a una corretta pulizia delle mani. E del resto, i detergenti per le mani sono ormai onnipresenti in ogni ufficio, negozio, o bar.

Non bisogna però dimenticare che l’igiene non riguarda solo noi stessi, ma anche tutto ciò che ci circonda. Da sempre la sporcizia è veicolo di malattie, e non è certo qualcosa che si è scoperto col Coronavirus. Questa emergenza, tuttavia, ha fornito a tutti una rinnovata consapevolezza sulla pulizia degli ambienti, soprattutto di quelli in cui si passa la maggior parte del giorno. Importante, dunque, è continuare a non abbassare la guardia



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.