Periodo Accensione Riscaldamento in Abruzzo 2019, quando si accendono


Periodo Accensione Riscaldamento in Abruzzo 2019, quando si accendono




L’autunno è ormai cominciato e ottobre si è rivelato un mese abbastanza mite. In alcune parti d’Italia, ci sono stati numerosi rovesci e qualche giorno tipicamente estivo, in cui, comunque, le temperature notturne si sono abbassate notevolmente. Proprio per questo motivo che l’Italia è suddivisa in zone che regolano il periodo accensione riscaldamento.

Quando possiamo accendere i riscaldamenti in Abruzzo?

L’accensione dei riscaldamenti è regolata dalla legge 10/1991. Quest’ultima ci dice quando possiamo accenderli, per quante ore al giorno e quando è l’ultimo giorno in cui verranno accesi i riscaldamenti.

Ovviamente, ogni parte d’Italia è diversa a seconda del proprio clima. E all’interno di una regione possono esserci comunque dei climi differenti, a seconda che ci sia una parte che versa sul mare e una parte più di montagna.

Diventa dunque necessario introdurre un sistema che regoli il riscaldamento centralizzato nelle varie abitazioni. Ogni regione d’Italia, dunque, rientra in una specifica zona climatica, ovvero una categoria in cui vengono stabiliti il tipo di clima e le temperature.




La zona climatica in Abruzzo: qual è?

Per fare fronte ai bisogni di tutte le regioni, si è pensato di suddividere l’Italia in varie zone climatiche, dalla A alla F. Ogni zona ha una data di accensione e di spegnimento del riscaldamento ben precisa, così come variano anche le ore di accensione al giorno.

Per quanto riguarda la regione Abruzzo, dobbiamo fare fede al seguente schema.

  • Le province dell’Aquila rientrano nella zona D, E, F, a seconda del comune. Nella Zona F non ci sono limitazioni, mentre nella zona D ed E i riscaldamenti hanno diversa durata e diverse date;
  • Molte zone di Chieti rientrano nella Zona Climatica C, D, E;
  • Per quanto riguarda Pescara, invece, avremo Zone Climatiche D, E;
  • I comuni che fanno parte di Teramo rientrano nelle Zone Climatiche, C, D, E.

La zona C ha la seguente data: 15/11 – 31/3.

La zona D, invece, è la seguente: 1/11 – 15/4.

La Zona E prevede il riscaldamento: 15/10 – 15/4.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.