Periodo Accensione Riscaldamento, attenzione alle date


Periodo Accensione Riscaldamento, attenzione alle date




Quando possiamo accendere e spegnere i riscaldamenti? Quante ore al giorno potremo usufruirne? Vi segnaliamo l’Italia divina nelle varie zone climatiche, con le date e gli orari.

  • Nella Zona Climatica A l’accensione è prevista dal 1 di dicembre del 2018 fino al 15 di marzo del 2018. Il massimo delle ore al giorno in cui sarà concesso il riscaldamento è di sei ore. In questa zona, rientrano i comuni di Linosa, Lampedusa e Porto Empedocle;
  • Nella Zona Climatica B, l’accensione è prevista dal 1 di dicembre del 2018 fino al 31 marzo del 2019. Il totale di ore è di otto al giorno. Rientrano le province di Agrigento, Catania, Crotone, Messina, Palermo, Reggio Calabria, Siracusa e Trapani;
  • Nella Zona Climatica C, l’accensione è prevista dal 15 novembre del 2018 fino al 31 marzo del 2019. Le ore al giorno in cui ci sarà il riscaldamento sono un massimo di dieci. Qui rientrano le province di Imperia, Latina, Bari, Benevento, Cagliari, Brindisi, Catanzaro, Caserta, Cosenza, Oristano, Ragusa, Sassari, Taranto e Napoli;

Tutte le date del riscaldamento del 2018/2019

  • Nella Zona Climatica D, l’accensione è prevista dal 1 novembre del 2018 fino al 15 aprile del 2019, per circa 12 ore al giorno. Segnaliamo i comuni e le province di Genova, Savona, La Spezia, Ancora, Forlì, Ascoli Piceno, Firenze, Grosseto, Livorno, Macerata, Massa Carrara, Lucca, Pesaro, Pistoia, Prato, Pisa, Caltanissetta, Chieti, Avellino, Viterbo, Roma, Siena, Terni, Chieti, Matera, Isernia, Pescara, Teramo, Nuoro e Vibo Valentia;
  • Nella Zona Climatica E, l’accensione dei riscaldamenti è prevista dal 15 ottobre del 2018 e terminerà il 15 aprile del 2019, per un totale di 14 ore al giorno. Interessa le province di Alessandria, Arezzo, Asti, Aosta, Biella, Brescia, Bergamo, Campobasso, Cremona, Como, Milano, Lecco, Lodi, Pavia, Padova, Novara, Varese, Sondrio, Torino, Vercelli, Verbania, Bolzano, Ferrara, Bologna, Modena, Parma, Gorizia, Pordenone, Rimini, Piacenza, Reggio Emilia, Ravenna, Rovigo, Trieste, Treviso, Venezia, Verona, Udine, Enna, l’Aquila e Potenza;
  • Nella Zona Climatica F, invece, non è prevista alcuna limitazione per quanto riguarda l’inizio, la fine o l’orario. Qui rientrano le province di Belluno, di Cuneo e di Trento.

 

 







Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.