Lettura del contatore per risparmiare sulle bollette


Lettura del contatore per risparmiare sulle bollette




Negli ultimi tempi vi siete resi conto che spendete davvero una piccola fortuna per pagare le bollette. Purtroppo, dobbiamo prestare attenzione ad alcuni fattori. Perché la lettura del contatore è così importante? Cosa c’è da sapere a riguardo? E come possiamo risparmiare sulla bolletta della luce?

Quando parliamo di bollette, è normale all’inizio sentirsi un po’ spaesati. Poi, alla parola “conguaglio”, avete gettato la spugna. Il vostro fornitore di energia elettrica non è tenuto a controllare il vostro consumo reale ogni mese. Questa operazione si fa una volta all’anno per un consumo massimo di 500 Smc e due volte all’anno per un consumo fino a 1.500 Msc.

Ne consegue che non sempre paghiamo il consumo esatto e, in seguito, quando avviene il conguaglio, potremmo avere un aumento o uno sconto sulla bolletta. Come possiamo fare per comunicare il reale consumo al gestore per evitare brutte sorprese?

Come risparmiare sulle bollette con la lettura del contatore

Ogni bolletta riporta come è stato effettuato il calcolo dei consumi. Vi lasciamo una piccola guida per capirlo subito.




  1. Lettura rilevata: la lettura è garantita grazie alla rilevazione dei dati di consumo presenti sul vostro contatore.
  2. Consumo stimato: la lettura del contatore non è avvenuta, ma si riferisce a un probabile consumo.
  3. Autolettura: siete voi a leggere i dati di consumo sul contatore e a riportarli al fornitore.

Se decidiamo, dunque, di effettuare da soli l’autolettura, possiamo sicuramente avere un ritorno economico. Fare l’autolettura non è molto complicato, anzi. Semplicemente, ogni mese, avrete modo di comunicare singolarmente il consumo e pagherete in base ai dati inviati al gestore.

Avete un contatore vecchio o di ultima generazione? Ogni contatore ha un modo diverso di essere letto. Vi consigliamo di dare un’occhiata ai nostri articoli per scoprirne di più e risparmiare sulla vostra bolletta.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.