Comodato d’uso casa ai figli ci sono sgravi fiscali?


Comodato d'uso casa ai figli ci sono sgravi fiscali




Avete mai sentito del contratto comodato d’uso? Comodato d’uso casa ai figli c’è qualche sgravio fiscale? Cerchiamo di chiarire la situazione.

Nessun tipo di agevolazione TASI e IMU sulla casa che viene concessa in comodato d’uso gratis ai figli ancora non maggiorenni. In tal caso, almeno fino ad oggi, non è possibile fare accesso allo sconto del 50% stabilito.

A stabilire il tutto è stata direttamente l’Ordinanza della Corte di Cassazione numero 5529-2019 che, oltre a chiarire nel dettaglio che il ribasso non spetta nel caso di comodato d’utilizzo gratuito al coniuge, ha evidenziato più volte che l’agevolazione non è assolutamente ipotizzabile neanche per i contratti che vengono stipulati con i propri figli.

Comodato gratis ai figli non ancora maggiorenni senza agevolazioni IMU e TASI

Non è assolutamente ipotizzabile che due minori, di età dai 5 anni a 11 anni siano in grado di sostenersi autonomamente. E’ questo il principale presupposto alla  base dell’Ordinanza con la quale la Cassazione ha detto no al ricorso di un contribuente contro la sentenza che è stata emessa da una commissione tributaria.




L’opportunità di avere accesso alle agevolazioni TASI e IMU non è scontata qualora l’immobile venga dato in comodato d’uso gratis a figli non maggiorenni.

Quello che in ogni modo la Cassazione ha voluto far capire, confermando la pronuncia della CTR del Lazio, è che si tratterebbe di un artificio messo in atto per usufruire della diminuzione delle due imposte, che permette un risparmio netto del 50% dell’imposta calcolata stando alle rigide regole ordinarie.

È necessaria la convivenza?

Non è neanche importante che dentro la casa concessa in comodato d’uso gratis ai figli non
maggiorenni viva anche il genitore. In questa circostanza, prendendo in considerazione la natura di
stretta interpretazione delle norme tributarie agevolative, il coniuge del ricorrente non rientra a far
parte dei parenti di linea retta fino al secondo grado, non altro che tra i comodatari che permettono di
avere accesso alle agevolazioni in materia di IMU e TASI.

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.