Forno a legna, quale legna utilizzare per ottenere il miglior risultato


Forno a legna




È il sogno di molti, costruire un forno a legna nello spazio esterno della casa è molto più di un hobby ma una vera e propria passione. Tra le prime cose da analizzare quando decidiamo di utilizzare il Forno a legna è quale legna usare? Per quanto riguarda la combustione è meglio utilizzare legna spaccata e con umidità inferiore al 20%. E’ consigliato acquistare il tutto la stagione prima e mettera la legna in posti asciutti e ventilati.

Come si riconosce la legna da ardere umida

Riconoscere la legna da ardere umida è un gioco da ragazzi. E’ molto pesante, ha pochissime spaccature, la corteccia non si stacca, spesso e volentieri presenta funghi. La combustione di legna da ardere umida provoca diverso fumo, inquina e crea detriti che vanno a depositarsi nella canna fumaria tra l’altro produce meno calore ed è più complicata accenderla.

Come si riconosce la legna da ardere secca

Anche in questo caso riconoscere la legna da ardere secca è facilissimo e immediato. E’ molto leggera, ha spesso fessure larghe, la corteccia tende a staccarsi facilmente. Per poter riconoscere se la legna è asciutta o umida c’è anche un sistema che consiste nel gettare a terra un tronchetto, e se il rumore dell’impatto al suolo è cupo sta a significare che è legna umida.




La combustione di legna da ardere secca permette di abbassare drasticamente i consumi di legna e di diminuire al minimo l’emissione di fumo. I tipi di legna da ardere esistenti, considerati i migliori in circolazione, sono quercia frassino faggio perché hanno un potere calorico eccellente senza eguali.

Consigli utili per il forno a legna

  • Acquistate legna l’anno prima dell’utilizzo;
  • Fate seccare la legna in un posto ventilato e coperto;
  • Per uso intenso acquistate un misuratore di umidità cosi da valutare la qualità della legna.

Tenete sempre bene a mente che la legna che si acquista nella maggior parte dei casi è sempre molto umida…. dev’essere acquistata in anticipo e con accortezza per essere sfruttata al meglio.

In conclusione, la legna va sempre acquistata valutandola al meglio…. E voi quale acquistate? Sopratutto quando l’acquistate?




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.