Cattivo odore dalla doccia, da cosa dipende? 


Cattivo




Il bagno è una stanza molto importante in casa ma è bene che sia sempre igienizzata proprio perché qui possono diffondersi facilmente dei cattivi odori come quello che proviene dallo scarico della doccia dal sifone del bagno.

Quando si avvertono dei cattivi odori

Per prima cosa, quando si avvertono dei cattivi odori provenire dalla doccia, bisognerà controllare le condizioni del pozzo nero (se non si è allacciati alla rete fognaria pubblica): se infatti il pozzetto è pieno, andrà svuotato dai liquami per risolvere il problema.

Si può fare questo periodicamente oppure utilizzare delle bustine idrosolubili contenenti microrganismi in grado di assorbire l’odore di fogna dalla doccia.

Un’altra cosa da controllare è il sifone che ha la funzione di impedire la risalita dei cattivi odori grazie alla presenza di acqua residua nella sua ansa che funge da tappo idraulico: se c’è una sua ostruzione o delle perdite o qualsiasi altro problema, ci sarà la fuoriuscita dei cattivi odori dallo scarico della doccia.




Si potrà quindi procedere a smontare il sifone da soli o chiamare un professionista per risolvere il tutto.

Passando ai rimedi per poter eliminare l’odore

Passando ai rimedi per poter eliminare l’odore di fogna dallo scarico della doccia, si può utilizzare dell’acqua bollente oppure bicarbonato di sodio e aceto bianco.

Svitare la vite della copertura del pozzetto presente nella doccia, dunque il sifone, e dentro versare circa 300 grammi di bicarbonato di sodio.

A questo punto, mescolare l’acqua aspettando che diventi bianca; far agire il bicarbonato per circa 30 minuti, evitando di aprire l’acqua corrente e di farla scaricare nel piatto doccia.

Trascorso il tempo indicato, completare l’operazione aggiungendo un bicchiere di aceto bianco.

A contatto con il bicarbonato, l’aceto produrrà una schiuma e l’odore che deriverà da questa reazione chimica naturale neutralizzerà completamente il cattivo odore proveniente dallo scarico della doccia.

Ancora, si può usare il limone o l’aceto: questi, con la loro acidità, oltre a purificare e sgrassare, rilasceranno anche un odore gradevole nell’ambiente.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.