Termosifoni, data di accensione 2017 per i riscaldamenti


Termosifoni, data di accensione 2017 per i riscaldamenti




La legge prevede che l’accensione riscaldamento Roma, venga regolata da determinate date con determinati orari per tutelare prima di tutto l’ambiente.
È fondamentale per salvaguardare il pianeta che si combatta l’effetto serra, e l’inquinamento provocato dai fumi di scarico caldaie comprese, ecco perché l’adozione di una legge che regolasse l’accensione termosifoni con una data di accensione definita.

Ogni città italiana è stata inserita all’interno di una fascia che regola orari e date, questo perché in Italia a seconda delle zone la temperatura varia di molti gradi, quindi ci saranno regole per Aosta che saranno completamente diverse da quelle di Palermo.

Termosifoni, la tabella delle città

  • Zona A – Dal 1 dicembre al 15 marzo, per 6 ore al giorno  – Sud e isole: Comuni di Lampedusa e Linosa (AG), Porto Empedocle (AG)
  • Zona B – Dal 1 dicembre al 31 marzo, per 8 ore al giorno – Sud e isole: Agrigento, Catania, Crotone, Messina,Palermo, Reggio Calabria, Siracusa , Trapani.
  • Zona C – Dal 15 novembre al 31 marzo, per 10 ore al giorno – Nord-Ovest: Imperia. Centro: Latina. Sud e isole: Bari, Benevento, Brindisi, Cagliari, Caserta, Catanzaro, Cosenza, Lecce, Napoli, Oristano, Ragusa, Salerno, Sassari, Taranto.
  • Zona DDal 1 novembre al 15 aprile, per 12 ore al giorno – Nord-Ovest: Genova, La Spezia, Savona. Nord-Est: Forlì. Centro: Ancona, Ascoli Piceno, Firenze, Grosseto; Livorno; Lucca; Macerata; Massa C.; Pesaro; Pisa; Pistoia; Prato; Roma; Siena; Terni; Viterbo. Sud e isole: Avellino; Caltanissetta; Chieti; Foggia; Isernia; Matera, Nuoro, Pescara, Teramo, Vibo Valentia.
  • Zona E – Dal 15 ottobre al 15 aprile, per 14 ore al giorno – Nord-Ovest: Alessandria, Aosta, Asti, Bergamo, Biella, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Milano, Novara, Padova, Pavia, Sondrio, Torino, Varese, Verbania, Vercelli. Nord-Est: Bologna, Bolzano, Ferrara,Gorizia, Modena, Parma, Piacenza,Pordenone, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini, Rovigo, Treviso, Trieste, Udine, Venezia, Verona, Vicenza.  Centro: Arezzo, Perugia, Frosinone, Rieti. Sud: Campobasso, Enna, L’Aquila, Potenza.
  • Zona F – Nessuna limitazione – Nord-Ovest: Cuneo. Nord-Est: Belluno, Trento.

Accensione termosifoni Roma, quando si possono accendere

L’accensione termosifoni Roma, città inserita nella zona D, è prevista per il 1 novembre fino al 15 aprile, data di spegnimento, ed è fondamentale seguire gli orari presenti nella regolamentazione della zona di appartenenza.
Per quanto riguarda il comune di Roma accensione riscaldamento, la regola dice che dal  1 novembre c’è l’accensione riscaldamento Roma con un tempo massimo di accensione di 12 ore nell’arco di tempo che va dalle 5 di mattine alle 23.
Inoltre è bene ricordare che non è possibile superare i 20 gradi centigradi con una tolleranza di due gradi.
Questo vale non solo per le case private ma anche per le scuole e gli uffici







Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.