Ristrutturazione casa, gli italiani scelgono il comfort e la funzionalità


Ristrutturazione casa, gli italiani scelgono il comfort e la funzionalità




Stando ai dati risultanti dal secondo sondaggio trimestrale eseguito da Habitissimo, quando si parla di ristrutturazione casa la priorità per gli italiani è rendere la propria abitazione più confortevole e funzionale (40%). A seguire, ma molto lontano, si trovano le scelte riguardanti migliorie nella luminosità (11,9%), ecosostenibilità (8,4%) e domotica (8,2%). Quest’ultima in continua crescita grazie all’offerta sempre più ampia di dispositivi per rendere intelligente la propria casa. A sorpresa non sembrano invece essere fattori così fondamentali l’estetica e il design.

Per quanto riguarda le tipologie di lavori effettuati dagli italiani, continua il trend delle piccole riparazioni che si era verificato nel primo trimestre del 2018. Negli ultimi tre mesi, il 39,9 % degli intervistati dice di aver fatto lavori in casa di piccole entità mentre solo il 3,5% ha fatto una ristrutturazione integrale. Resta al primo posto della top ten dei lavori eseguiti l’imbiancatura con il 29,4% a seguire dai lavori di climatizzazione (11%) e quelli relativi all’isolamento (5,9%).

Ristrutturazione casa, in ottica vacanze sguardo alla sicurezza

Tra le tematiche più legate alla stagionalità, come ad esempio la sicurezza in casa in vista delle vacanze, spunta quella riguardante la protezione della propria abitazione. Alla domanda quali sono le misure di precauzione che ritengono più importanti il 33,2% risponde il sistema d’allarme mentre il 28,3% cita la porta blindata. La videosorveglianza sembra invece avere un’importanza non troppo rilevante (15%), nonostante habitissimo abbia registrato un aumento del 48% delle richieste di preventivo per l’installazione di sistemi di videosorveglianza per abitazioni rispetto al 2017.

I risultati del sondaggio evidenziano inoltre quali sono le problematiche affrontate dagli italiani al momento di ristrutturare casa. Per la maggior parte (32,7%) la prima noia è trovare un professionista affidabile mentre per una percentuale meno elevata la fatica sta nel ricevere diversi preventivi da poter confrontare dai professionisti.




Altri dati interessanti:

Il 5,9% degli intervistati da fatto lavori di isolamento nella propria abitazione. Questa categoria di lavoro è cresciuta del 10% rispetto allo stesso periodo del 2017.
Solo il 16,7% di coloro che hanno partecipato al sondaggio dichiara temere fughe di gas in casa.
Per il 7,5% degli intervistati la problematica che si trova davanti una volta deciso di ristrutturare casa è trovare i materiali adeguati al tipo di lavoro che desidera far eseguire.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.