Affitto casa vacanze, cosa controllare per evitare truffe


Affitto casa vacanze, cosa controllare per evitare truffe




Si sente sempre più parlare in rete di affitto casa vacanze o costo casa vacanze. Ma cosa bisogna controllare per non cadere in una delle moltissime truffe casa vacanza in circolazione? Cerchiamo di fare chiarezza.

Consigli da tener presente per evitare spiacevoli sorprese quando si decide di affittare una casa vacanza

Prima di tutto vi consigliamo di stare particolarmente sugli attenti nell’affittare case vacanze con costi relativamente bassi e foto che sembrano troppo perfette, quasi professionali. Meglio perdere qualche minuto a confrontare i costi di immobili simili per farsi un’idea ben precisa del costo medio. E come vendere una macchina lussuosa a 5.000 euro qualche dubbio siamo certi insorge.

Controllate gli scatti della casa

Eventualmente consigliamo di farvi inviare scatti esterni ed interni dell’appartamento se ritenete che quelle presenti all’interno dell’annuncio non bastino o risultino poco nitide. Utilizzate il servizio https://www.google.it/imghp basta caricare una foto e Google vi ridarà subito tutti i siti o portali dove è stata pubblicata dunque se la foto è stata caricata in qualunque altro sito con nome diverso o con referenti differenti, attenti che può essere una truffa bella e buona.




La data di annuncio della casa in affitto è molto importante

Controllate attentamente la data di inserimento dell’annuncio. Nella maggior parte dei casi gli annunci che sono online da tantissimo tempo sarebbero già stati bloccati se ritenuti truffaldini.

Richiedete i dati completi del proprietario della casa

Potete tranquillamente domandare a chi mette l’annuncio i dati completi come telefono, nome ecc..: sarà obbligatori a darveli, se non lo fa c’è qualcosa che non quadra. Fatevi inviare anche il punto esatto in cui è situata la casa.

Attenzione a come pagate

Non effettuate mai pagamenti tramite Cartalis, PostePay, Western Union, MoneyGram, o altre carte prepagate perché potrebbero fregarvi come niente. E’ consigliato in ogni caso optare per pagamenti tracciati come il tradizionale bonifico bancario, Paypal o l’eventuale carta di credito.

Se avete dubbi potete anche domandare la carta di identità al proprietario della casa. Se ancora non vi fidate, se nutrite dei forti dubbi sulla vacanze che avete scelto, non andate oltre e passate ad un altro appartamento tanto ad oggi online è pieno zeppo di annunci.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.