Erbe aromatiche in vaso, dove posizionarli per avere un buon risultato


Erbe aromatiche




Piantare erbe aromatiche è diventato il desiderio di tantissime persone. Detto ciò, dove piantare le erbe aromatiche? In vaso è un’ottima scelta che ci permette anche di spostarle facilmente. Ma vediamo qualche trucco e consiglio per avere gli odori sempre freschi in casa.

Erbe aromatiche, i consigli da tenere in mente

Vediamo quali sono i consigli migliori per quanto riguarda una coltivazione perfetta delle piante aromatiche in vaso, in casa o in balcone non fa differenza. La maggior parte delle piante aromatiche presenti in circolazione si possono coltivare senza troppi problemi in vaso, basta solamente dedicare i giusti accorgimenti e niente più. Le piante officinali, anche conosciute come aromatiche, sono rustiche ed è per questo molto resistenti.

Qui sotto ora vedremo l’elenco completo delle piante aromatiche che si coltivano più facilmente in vaso, in modo da creare un super orto sul balcone, sul davanzale della finestra o nel piccolo giardino di casa.




Piante aromatiche in vaso

Quali sono le aromatiche più facili da coltivare in vaso? A voi l’elenco:

  • Prezzemolo (soleggiata o parzialmente ombreggiata)
  • Erba cipollina (esposizione soleggiata o solo parzialmente ombreggiata)
  • Menta (mezz’ombra)
  • Rosmarino (soleggiata)
  • Salvia (soleggiata)
  • Timo (in pieno sole)
  • Maggiorana (soleggiata)
  • Origano (soleggiata o parzialmente in ombra)
  • basilico e basilico rosso (in posizione soleggiata)

Inoltre troviamo piante officinali meno note ma che si possono coltivare ugualmente in maniera facile e veloce. In questo elenco troviamo:

  • santoreggia (vuole esposizione in pieno sole)
  • Cerfoglio (simile al prezzemolo con foglie piccolissime, vuole esposizione soleggiata o a mezz’ombra)
  • Crescione (posizione ombreggiata)
  • Aneto (in pieno sole)
  • Melissa (soleggiata o parzialmente ombreggiata)

Tutte le altre piante aromatiche non andrebbero assolutamente coltivate in vaso perchè eccessivamente voluminose e non facili da gestire. Parliano ad esempio del dragoncello, lavanda e cedrina. Anche il rosmarino, se curato nel miglior modo, andrà con il tempo a creare un cespuglio fitto e ramificato.

Come coltivare le piante aromatiche in vaso

Le regole per quanto concerne la coltivazione delle piante aromatiche in vaso non subiscono alcuna variazione e sono sempre le stesse. Ciò che cambia realmente è l’esposizione. Praticamente tutte le aromatiche vogliono un terriccio drenato e fertile, irrigazioni costanti e più o meno luce. Dall’elenco che vi abbiamo stipulato poco sopra sarete in grado di capire dove posizionare il vaso con le piante officinali.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.