Cosa significa avere l’impianto a norma


Cosa significa




Avere l’impianto elettrico a norma è importantissimo per diversi fattori. Un impianto elettrico a norma è prerogativa fondamentale all’utilizzo corretto di tutte quante le apparecchiature presenti all’interno di una casa, una qualunque struttura, ufficio ecc…

Verificare l’impianto elettrico è un qualcosa difficile da fare. Per capire se il tutto sia a tutti gli effetti a norma, ovvero rispetti alla lettera tutta la normativa in materia, serve tassativamente affidarsi ad un professionista del settore, un vero e proprio impiantista in grado di fare una completa analisi di tutta la rete e valutare al meglio la situazione, in maniera completa a 360 gradi, analizzando ogni suo aspetto. Agendo in questa maniera si potrà avere anche un certificato di conformità alla normativa che andrà ad attestare che il vostro impianto elettrico è a norma e non presenta alcun problema.

Il tecnico che si prende la briga di verificare un impianto elettrico che rispetti pienamente la normativa deve analizzare al meglio molti elementi dello stesso accertandosi che ogni norma venga rispettata. Avere a disposizione un impianto elettrico a norma è di vitale importanza, in particolare se il proprio appartamento viene usato a fini commerciali, e rappresenta un requisito importantissimo per poter massimizzare il livello di sicurezza andando di conseguenza a diminuire drasticamente al minimo qualunque genere di rischio per cose legate all’uso dell’elettricità e sopratutto persone.

Impianto elettrico a norma: è obbligatorio?

Non serve obbligatoriamente avere un certificato di conformità dell’impianto elettrico della propria struttura. Anche al momento di una vendita di un appartamento o cessione del medesimo in affitto, il proprietario non è assolutamente obbligato a mostrare tale certificato al momento della stipula del contratto. E’ tuttavia consigliato, da parte sempre del proprietario, mostrare tale certificato di conformità cosi da evitare eventuali contestazioni, successive alla stipulare del contratto di affitto o cessione, da parte dell’altra parte coinvolta.




Un qualsiasi proprietario che nasconde per un motivo o l’altro il difetto della struttura rappresentato dall’impianto elettrico non a norma, dunque pericoloso per chi abiterà all’interno, potrebbe essere obbligato, dopo apposite procedure legali, a coprire l’intero costo dell’intervento tecnico per mettere il prima possibile a norma l’impianto elettrico.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.