Wi fi, cosa fare quando non arriva nelle stanze


Wi fi




Come potenziare il WI-FI se quest’ultimo non arrivare nelle stanze? Per fortuna grazie alla tecnologia che ad oggi ha fatto passi da gigante il tutto è possibile acquistando degli appositi prodotti. Purtroppo nonostante siamo nel 2019 è problema comune a molti, parliamo del fatto che il WI-FI spesso e volentieri tende a non arrivare in tutte le stanze della propria abitazione, o magari è in grado di raggiungere solo qualche zona con una potenza veramente scarsa o un segnale instabile. Diverso tempo fa, per riuscire a risolvere il problema, si consigliava l’utilizzo di un ripetitore WI-FI, un accessorio da mettere a metà strada fra il modem da cui partiva il segnale e la stanza più lontana ad esso. Agendo in questa maniera il segnale WI-FI veniva acquisito da questo accessorio, ravvivato, e inviato con una potenza superiore verso altre zone dell’abitazione.

La tecnologia powerline porta internet sui cavi della rete elettrica

Al posto dei classici ripetitori WI-FI, ad oggi, una delle più valide alternative è senz’altro la tecnologia Powerline, che sfrutta i classici cavi della rete elettrica della propria abitazione per veicolare il segnale WI-FI. La tecnologia di cui vi stiamo parlando già da qualche anno sta prendendo sempre più piede, grazie in particolar modo ai costi relativamente convenienti e ottimi risultati ottenibili. E’ possibile trasportare il segnale Internet da un capo all’altro dell’abitazione, andando ad ignorare pareti e ostacoli che andrebbero a bloccare la connessione WI-FI, anche di quella di un range estender.

Sfruttare la tecnologia powerline è possibile acquistando un prodotto apposito, composto da una coppia di accessori da poter collegare a due prese di corrente. Il primo dispositivo si dovrà collegare ad una presa di corrente vicina al modem, dove vi si dovrà portare anche un cavo di rete – ma il modem è li vicino, dunque che problemi ci sono? Il secondo dispositivo – ma se ne possono tranquillamente usare anche più di due, nel caso – andrà messo in qualsiasi altra zona della casa, dove logicamente si vuole veicolare al meglio la connessione Internet.

Da questo si può far fuoriuscire un nuovo cavo di rete da collegare al decoder, notebook e via dicendo o eventualmente collegarci un modem già in vostro possesso, cosi da generare un’altra nuova rete WI-FI. Se per voi è meglio potete anche procedere all’acquisto di un nuovo accessorio powerline in grado di generare in totale autonomia una nuova rete Wi-Fi (o una rete Wi-Fi clone di quella del modem originale), senza quindi bisogno di collegarci niente.




In conclusione, se vi abbiamo convinto ad acquistare un prodotto powerline per estendere la scelta a tutta la casa della vostra rete consigliamo di acquistarlo su Amazon dove i prezzi sono vantaggiosi per tutti.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.