Dicondra, quando si può seminare


Dicondra




Un prato che abbia bisogno di poche irrigazioni e poca manutenzione è il desiderio di chiunque voglia avere un giardino curato e bello da vedere in ogni stagione dell’anno. Per chiunque abbia questo sogno, allora la dicondra è quello che fa al caso proprio: un prato che non ha necessità di essere tagliato, se non sporadicamente, e che resiste sia al sole che all’ombra (ma non alle temperatura troppo basse, al di sotto dei 4° C).

Prima di procedere alla semina della dicondra

Prima di procedere alla semina della dicondra, è necessario preparare il terreno che deve essere, per un buon 50%, costituito da sabbia che favorisce il drenaggio ed evita i ristagni di acqua.

Il terreno deve essere ben livellato e libero anche di ogni pianta infestante che andrà eliminata usando un diserbante.

Prima della semina, si deve procedere anche alla concimazione che deve avvenire sul terreno lavorato.




La dicondra si può seminare in primavera quando ormai le gelate notturne sono terminate: ideale è farlo dai primi di aprile fino alla metà del mese di maggio.

È consigliabile seminare a spaglio o a pioggia circa 1 kg di semi per ogni 100 metro quadro di superficie, rullare in modo che i semi aderiscano al terreno e procedere subito ad un’innaffiatura.

Il terreno deve essere sempre mantenuto umido così che i semi possano germinare (ci vorranno all’incirca 20 giorni).

Se la semina viene fatta in primavera

Se la semina viene fatta in primavera, le irrigazioni dovranno avvenire circa ogni 3-4 volte al giorno e, solo dopo la germinazione, si possono ridurre.

Infatti la dicondra non ha bisogno di frequenti irrigazioni ma è importante che queste siano abbondanti. Non appena spuntati i primi germogli, si potrà procedere anche ad una seconda concimazione. Per quanto riguarda i tagli del prato, se la semina è avvenuta ad aprile, il primo si può fare a metà giugno.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.