Cosa piantare durante l’anno? Ecco il vademecum mese per mese


Cosa piantare durante l'anno? Ecco il vademecum mese per mese




Siamo arrivati ad aprile ed è arrivata anche la bella stagione, il sole diventa più caldo e le piogge diminuiscono. Questo è tra i periodi migliori per piantare le verdure nel nostro orto casalingo. Ma cosa piantare da aprile in poi? Vediamolo nel dettaglio nel nostro vademecum ma non prima di aver controllato nel calendario lunare 2018 i periodi lunari dell’anno.

Cosa piantare ad Aprile

Aprile è il mese ideale per seminare e piantare in campo aperto molte specie di ortaggi e verdura. Benché la coltura delle patate non sia propria dei piccoli orti, tuttavia per chi volesse coltivarne una piccola quantità per il proprio consumo può farlo in questo mese.

Di seguito è elencato tutto ciò che si può piantare dai primi di aprile alle ultime settimane del mese:

Aglio, agretti, barbabietole, bieta da orto e da taglio, broccoli, carciofi, carote, cavoli estivi, cetrioli, cicoria da taglio, cipolle, fagioli, fagiolini, fave, finocchi, lattughe di tutti i tipi, melanzane, patate, peperoni, piselli, pomodori, porri, prezzemolo, ravanelli, rucola, sedano coste, scalogno, spinaci, verza, zucca, zucchine.




Cosa piantare a maggio

Maggio è sicuramente il mese migliore per semine e trapianti di ortaggi in pieno campo. Le piantine che si acquisteranno dovranno essere di buona qualità per avere, al raccolto, un ottimo prodotto. Di seguito tutto quello che possiamo coltivare:

Aglio, barbabietole, bieta da coste e da taglio, broccoli, carciofi, carote, cavoli estivi e autunnali precoci, cetrioli, cicoria, cipolle, fagioli, fagiolini, finocchi, indivia, lattughe di tutti i tipi, melanzane, peperoni, piselli, pomodori, porri, prezzemolo, ravanelli, rucola, sedano coste, spinaci estivi, zucca, zucchine.

Cosa piantare a Giugno

Giugno è il mese che anticipa l’estate e le temperature quasi stabili permettono di effettuare semine e trapianti in piena terra di una grande varietà di ortaggi e verdura:

Barbabietole, bieta da orto e da taglio, broccoli, carote, cavoli precoci, cetrioli, cicoria da taglio, cipolle, fagioli, fagiolini, finocchi, indivia, lattughe di tutti i tipi, melanzane, patate, piselli, porri, prezzemolo, ravanelli, sedano coste, spinaci, verze, zucca, zucchine.

Cosa piantare a Luglio

Luglio è ancora il mese per poter piantare una ricca serie di ortaggi autunnali. L’arrivo del caldo richiederà nell’orto il mantenimento dell’umidità necessaria alle coltivazioni, molto importanti sono le annaffiature per:

Bieta da taglio, broccoli, carote, catalogna a foglie e puntarelle, cavoli di tutti i tipi, cicoria, cipolle, fagioli, fagiolini, finocchi, indivia, lattughe tutti i tipi, porri, prezzemolo, radicchi, ravanelli, rucola, patate, piselli, spinaci, valeriana, zucchine.

Cosa piantare ad Agosto

Con il caldo di agosto l’orto sicuramente ha più bisogno d’acqua, continuate a fare attenzione alle condizioni idriche delle vostre coltivazioni. Le piante da orto che si possono coltivare in questo mese sono ancora tante, soprattutto per le varietà autunno-inverno:

Bieta a coste, carote, cavolo cappuccio precoce, cicorie, cipolle invernali, fagioli, finocchi, indivia, lattughe di ogni tipo, porri tardivi, prezzemolo, radicchio, ravanelli, rucola, spinaci, valeriana, zucchine.

Cosa piantare a settembre

Settembre è sicuramente il mese che segna il passaggio tra la stagione estiva e quella autunnale. Le piante che si trapiantano nell’orto in questo mese sono prevalentemente ortaggi invernali:

Broccoli, cavolo cappuccio precoce, cavolfiore precoce, cicorie, cipolle, indivia, lattuga romana, lattughino, porri, prezzemolo, radicchi, ravanelli rucola, scalogno, spinaci, valeriana, verze.

Cosa piantare a Ottobre

Avvicinandosi l’inverno diminuiscono le piante da seminare in terreno aperto, naturalmente sono
consigliabili gli ortaggi con un ciclo colturale breve in modo da poterli raccogliere prima che arrivi il
freddo:

Aglio, cavolfiore precoce, cavoli, cicorie, cipolle invernali, fagioli, fave, finocchi, lattuga invernale, piselli
precoci, ravanelli, spinaci, verze.

Cosa piantare a Novembre

Novembre è un mese alla soglia dell’inverno pertanto con l’arrivo del freddo il numero degli ortaggi
capaci di resistere all’aperto si riducono drasticamente:

Aglio, cipolle, fave, piselli, spinaci, valeriana.

Cosa piantare a dicembre

A dicembre con l’abbassamento delle temperature si potrà ancora piantare qualcosa a campo aperto
scegliendo colture resistenti al freddo:

Aglio, cavoli, cipolla, fave, scalogno, spinaci.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.