Ristrutturazione bagno 2020, come chiedere i permessi


Ristrutturazione bagno




Ristrutturazione bagno 2020 come chiedere i permessi? E’ questo ad oggi quello che si chiedono le persone che stanno iniziando questo percorso.

Come chiedere i permessi per ristrutturare il bagno: andiamo a scoprirne di più

Se per il nuovo anno state seriamente pensando a realizzare un  bagno nuovo o meglio ristrutturarlo, sappiate che dovete tassativamente chiedere i permessi se non volete avere il minimo problema. Andiamo a capirne di più su questo delicato argomento.

I permessi da richiedere o meno prima di attivare un lavoro in casa, in questo caso del bagno, sono tassativi. Per quanto concerne il rifarcimento del proprio bagno, basta solamente inoltrare all’Ufficio del Tecnico del Comune dove è situato l’immobile la CILA, non altro che la comunicazione di inizio lavori, una semplice ma indispensabile formalità burocratica che non richiede assolutamente di aspettare il nulla osta per cominciare il tutto. Agendo in questa maniera non si dovrà perdere neanche un minuto nell’attesa di avere una risposta che spesso e volentieri tarda settimane e mesi ad arrivare.

Qualora invece si abbia intenzione di intervenire nel bagno per poter cambiare i sanitari o eventualmente si voglia ricorrere a riparare una tubatura rotta, ovvero un intervento di manutenzione ordinaria, non serve nessun genere di comunicazione.




Logicamente, se si decide di agire in questa maniera optando per questa circostanza appena citata, si tratta semplicemente di lavori che non possono essere portati in ambito detrazione.

Conclusioni

Prima di salutarci, è importante sottolineare che in base al genere di lavoro edile che si realizza c’è l’opportunità di beneficiare di apposite agevolazioni a livello fiscale in ordine alle spese che si sono sostenute per svolgere i lavori.

Per maggiori info su tutto questo vi consigliamo vivamente di rivolgervi a persone esperte del settore che sicuramente vi sapranno consigliare al meglio.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.