Guida alle zanzariere magnetiche, un’arma efficace contro gli insetti


Guida




Quando le temperature esterne sono ancora alte e gli insetti iniziano a entrare in casa, è d’obbligo intervenire in modo tempestivo per eliminarli. Repellenti, spray e fornellini possono essere utili a tale scopo, ma spesso non bastano per risolvere il problema.

Per tale ragione bisogna ricorrere ad altri mezzi, in grado di schermare opportunamente tutti gli ingressi dell’abitazione. Un valido aiuto sono le zanzariere magnetiche, dispositivi adatti a qualsiasi porta o finestra.

Installazione e principio di funzionamento delle zanzariere magnetiche

Questo tipo di struttura è dotato di un reticolo fitto, sottile e dal peso veramente esiguo. Priva di guide per il montaggio e lo scorrimento, utilizza come telaio la cornice della finestra o della porta sulla quale verrà montata. Per fissarla, ecco le soluzioni più adottate, generalmente mediante componentistica inclusa nel kit:

  • velcro
  • chiodi o graffe di piccole dimensioni
  • fermi adesivi.

L’installazione avviene nell’arco di una manciata di minuti, dopo aver deterso e asciugato bene la superficie di appoggio. Non sempre tale operazione è necessaria: può essere sufficiente rimuovere la polvere o eventuali residui. In ogni caso, i trattamenti dipendono dal materiale della struttura di ancoraggio; per maggiori informazioni clicca qui.




A essere innovativo è il sistema di apertura, di solito centrale, realizzato con l’inserimento di più calamite nei punti di congiunzione. Sono disposte a una distanza compresa tra i 10 e i 20 cm l’una dall’altra, per consentire una chiusura istantanea e durevole. Altro aspetto a cui prestare attenzione è la qualità delle reti. Con il passare del tempo, la trama è diventata ancora più leggera e fitta, addirittura rafforzando la sua resistenza alle rotture e alle deformazioni.

Per adattarle a qualsiasi spazio, basta aggiungere eventuali extension, tagliarle o piegarle ai lati, in base alle misure reali degli accessi. L’uso delle forbici non sfilaccia il pannello, che mantiene dei contorni ben definiti.

Le zanzariere con magneti possono durare per anni di continuo utilizzo, a patto che la materia prima di partenza sia ottima e le manutenzioni impeccabili.

Zanzariere con chiusura a magneti, tutti i punti di forza

Leggere, semplici da piazzare e da pulire, le zanzariere magnetiche presentano numerosi vantaggi, primo fra tutti il fatto di aprirsi al momento del passaggio e richiudersi subito dopo. Non richiedono lavori di ristrutturazione né lavaggi profondi dopo il montaggio, ma solo di un’adeguata pulizia delle superfici di aggancio.

Sono perfette per le zone della casa di passaggio, in quanto non necessitano di spinte manuali, pressioni o movimenti particolari per essere spostate. Perfino un bambino o un animale possono usarle agevolmente e senza alcun rischio di inciampare o di farsi male alle dita, semplicemente attraversando le aree in cui sono installate. Inoltre, riescono a rimanere chiuse anche quando c’è vento e chi non ama tenerle in bella mostra durante l’inverno, può toglierle facilmente e utilizzarle di nuovo in estate.

Le misure sono standard e adattabili a qualsiasi spazio domestico mediante l’uso di strumenti alla portata di tutti. In definitiva si tratta di una scelta economica, altamente personalizzabile, ideale per budget contenuti o per chi non abita in una casa di proprietà, ma non vuole rinunciare al comfort.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.