Ricarica auto elettrica, serve una presa speciale?  


Ricarica




I veicoli elettrici sono sempre più diffusi e questo è un aspetto molto positivo perché grazie a queste auto si cerca di contrastare l’inquinamento atmosferico causato proprio dal traffico.

Ma come si ricaricano le auto elettriche?

Serve una presa speciale?

La maggior parte delle auto elettriche sono dotate di un proprio caricatore che si attacca alla presa shuko, sistema di spina e presa “CEE 7/4”, ovvero la spina italiana tradizionale.




Con questa presa però si effettua solo una ricarica di emergenza o temporanea.

Ed infatti molte persone a casa utilizzano questo metodo ma se dovesse verificarsi un guasto per vari motivi (ad esempio un impianto elettrico non a norma, un incendio e così via), sono responsabili di quanto accaduto e le compagnie assicurative non pagheranno per i danni subiti.

La normativa prevede che per ricaricare il veicolo elettrico ci sia un’infrastruttura a norma, certificata e installata a regola d’arte, e le nostre case non sono progettate per avere questa infrastruttura di ricarica ad hoc.

Comunque, dato che è comunque il metodo più utilizzato, la spesa che si sostiene per ricaricare un’auto elettrica in casa è di circa 18/20 centesimi al kilowattora, che corrispondono per un’auto con batteria da 64 kWh ad una spesa di 13 euro circa ovvero un’autonomia di circa 500 km.

Quando si parla di ricarica domestica, però, non si può dimenticare di parlare del condominio.

A tal proposito il Decreto legislativo 257/2016 prevede lobbligo per i condomini di nuova costruzione (con più di 10 unità abitative) della predisposizione per linstallazione di infrastrutture condivise per la ricarica dei veicoli, idonee a permettere la ricarica delle auto elettriche da ciascun parcheggio coperto o scoperto e da ciascun box per auto, e, per i soli condomini, per un numero di spazi a parcheggio e box auto non inferiore al 20% di quelli totali.
[smiling_video id=”361496″]


[/smiling_video]


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.