Cosa fare se il vicino ha la musica troppa alta


vicino




È importante rispettare i vicini in ogni momento della giornata evitando di fare troppi rumori che potrebbero essere udibili anche negli altri appartamenti. Inoltre ci sono le ore di silenzio che devono essere rispettate per legge.

Un problema frequente

Un problema frequente quando si hanno dei vicini riguarda la musica troppo alta che può arrecare disturbo al riposo e alle attività che le persone stanno svolgendo. In qualsiasi momento della giornata, infatti, il rumore non può superare la “normale tollerabilità” che durante il giorno è più alta rispetto alle ore notturne.

Proprio i rumori nei condomini sono una delle cause più ricorrenti di contestazioni tra vicini di casa: si intraprendono cause civilistiche per risarcimento del danno oppure cause penali, configurandosi un vero e proprio reato, quando si arreca il danno ad un numero di persone indistinte e indeterminabili.

In questo caso infatti si può querelare il vicino se ha prodotto un rumore superiore alla normale tollerabilità cioè quando si disturba non solo il proprio palazzo ma anche il vicino (e quindi oltre al risarcimento del danno si avvierà anche un procedimento penale).




In ogni caso, la prima cosa da fare quando c’è un vicino con la musica troppo alta è prima provare con le vie bonarie, recapitando una lettera di diffida con la quale si invita alla cessazione del/dei comportamenti in questione.

Se il comportamento scorretto dovesse continuare

Se il comportamento scorretto dovesse continuare, si può sentire il parere degli altri condomini e chiedere all’amministratore di condominio di indire un’assemblea. Ancora, si possono chiamare i carabinieri o la polizia che dovrebbero recarsi sul posto e far cessare le molestie.

Se la polizia o i carabinieri non dovessero recarsi sul posto, si potrà andare a depositare una denuncia orale nei giorni successivi, senza essere accompagnati da un avvocato e senza aver raccolto firme o testimonianze dei vicini.

Infatti bastano le dichiarazioni personali per formulare l’accusa.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.