Bolletta acqua come risparmiare per ridurre i costi mensili


Bolletta acqua come risparmiare per ridurre i costi mensili




Abbiamo ormai metabolizzato che da questo gennaio la bolletta acqua luce e gas è aumentata e nell’arco dell’intero anno si avrà un aumento che graverà sul budget delle famiglie. Proprio per questo motivo che è molto importante iniziare a parzializzare e a controllare come poter risparmiare adottando delle buone pratiche che non solo vi aiuteranno a non pagare troppo le bollette acqua ma anche a evitare sprechi che, come abbiamo visto lo scorso anno, possono influire sull’ambiente.

Bolletta acqua è possibile rispramiare?

Quando parliamo di risparmio è perchè molto probabilmente la bolletta acqua media è troppo alta rispetto a quello che era negli anni precedenti. Parlare di bolletta acqua alta è perché, oltre ai costi maggiorati, utilizziamo questo bene primario in modo scorretto.
È bene iniziare ad utilizzare con giudizio l’acqua per evitare sprechi e costi elevati. La prima cosa da fare è individuare un fornitore che abbia delle buone tariffe, come sappiamo il mercato tutelato è destinato a sparire ed entro il 2019 e tutti gli italiani dovranno adottare metodi diversi  per avere la fornitura gas, la fornitura luce e non per ultimo la fornitura acqua.

Quali pratiche usare per risparmiare l’acqua?

Dopo aver individuato il giusto gestore non ci rimane che iniziare a comprendere che l’acqua è un bene
che potrebbe sembrare infinito ma che così non è. Evitare gli sprechi è fare del bene prima alle tasche
ma ancora prima al nostro pianeta. Quindi iniziamo a “chiudere i rubinetti” ad esempio partendo dal
giardino è bene non utilizzare l’acqua potabile ma utilizzare l’acqua piovana o magari anche l’acqua
della pasta che tra l’altro è ricca di nutrimenti e che può essere un’ottima alternativa.
Chiudere l’acqua quando ci si lava i denti  o ci si insapona sotto la doccia fa risparmiare centinaia di
litri d’acqua l’anno
specialmente in una famiglia numerosa. Il giusto utilizzo degli elettrodomestici
come lavatrice e lavastoviglie è d’obbligo, utilizziamole sono quando sono a pieno carico, in questo
modo oltre al risparmio bolletta acqua avrete anche un notevole risparmio bolletta luce.

Lavare le verdure sotto acqua corrente fa si che litri e litri di acqua vengano dispersi, è possibile
riempire una ciotola e con l’uso del bicarbonato avere verdure più pulite.
La stessa cosa per i piatti, lavare le stoviglie sotto l’acqua corrente non è vantaggioso, meglio utilizzare la
vaschetta e utilizzare l’acqua corrente solo per il risciacquo.
Solo con questi piccoli accorgimenti senza andare a modificare gli impianti sarà possibile risparmiare
centinaia di litri d’acqua
l’anno che alleggeriranno prima di tutto la bolletta acqua annuale ma
dando anche una mano all’ambiente.




Non per ultimo, i climatizzatori producono moltissima acqua, invece di mandarla sprecata raccoglietela
ed riutilizzatela, va bene per i ferri da stiro, ma anche per annaffiare le piante.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*