Orto o giardino: cosa scegliere?





Una delle scelte più difficili da compiere è decidere come sfruttare un possibile terreno. Avete cambiato abitazione, siete in affitto, oppure l’avete acquistata. C’è un meraviglioso spazio all’aperto da sfruttare. Qual è la soluzione migliore? Decidere di dedicarsi al giardinaggio, oppure all’orto? Sicuramente i benefici di avere un orto in casa sono molti come avere verdura sempre fresca e salutare senza sostanze che ne possano alterare la bontà.

Ambedue presentano dei vantaggi e delle caratteristiche non indifferenti. Esaminiamo come possiamo sfruttare questo terreno a nostro favore.

Se siete degli amanti dei fiori e delle piante – perché, sì, il gusto personale c’entra molto – allora vi consigliamo di puntare sul giardino. Potrete creare un posto incantato, in cui stare all’aria aperta, per rilassarvi in piena estate o primavera.

In ogni caso, che scegliate l’orto o il giardino, il “peso” dei lavori non cambierà: dovrete sempre occuparvi del terreno, della pulizia, della pacciamatura e dei fertilizzanti.




Caratteristiche e vantaggi dell’orto e del giardino: quali sono?

Quali sono i vantaggi dell’orto, invece? Avrete sempre a vostra disposizione dei frutti e degli ortaggi di prima scelta, coltivati da voi. Non spenderete soldi al supermercato, ma non è solo una questione di risparmio.

Sì, perché ci guadagnerete anche in salute. Dunque, l’orto non è da sottovalutare. È possibile fare entrambi? Certo, ma dipende dallo spazio che avete a disposizione. Al limite, potete suddividere i terreni in base alle loro dimensioni e coltivare parte delle piante e dei fiori e un piccolo orto.

Non c’è una scelta migliore, per quanto, forse, l’orto rappresenterebbe sicuramente la decisione definitiva. In effetti, con l’orto avrete modo di stare a contatto con la terra, di ricavare frutta e verdura. È una situazione vantaggiosa, ma dovrete anche essere in grado di seguirlo.

Se, invece, preferite avere un posto tutto per voi, dove curare piante e fiori, il giardino è la soluzione più indicata. Potrete infine creare un angolo personalizzato, con un mini salottino, ricco di piantine e di fiori.

 




1 Trackback / Pingback

  1. Giardino 2019: cosa fare in primavera

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.