Acquisto casa al mare, la Campania e i suoi Borghi meta preferita


Acquisto casa al mare, la Campania e i suoi Borghi meta preferita




Sempre più richieste ci sono per l’ acquistare casa nelle località estive di mare, dopo Liguria e la Puglia, la Campania è tra i luoghi preferiti per l’ acquisto casa nei borghi dimare.
Prezzi stabili nella seconda parte del 2017 a Castellabate. Il mercato è dinamico e segnala dei trend importanti. Innanzitutto un crescente interesse per le nuove costruzioni, abbastanza diffuse sul  territorio in seguito al recupero di vecchie abitazioni in disuso e di strutture con destinazione produttiva a cui è stata cambiata la destinazione d’uso con l’attuazione della legge “Piano-casa”.

Acquisto casa, S. Maria e zona Lago molto richieste

Tra le aree interessate S. Maria e zona Lago e, negli ultimi tempi, Ogliastro Marina  la zona a ridosso della riserva marina di Punta Licosa che, proprio per questo motivo, sta interessando i potenziali acquirenti. Il nuovo, a ridosso della fascia mare, si scambia a 3000 € al mq. Si registrano ancora difficoltà per la vendita delle abitazioni situate ad oltre un chilometro dal mare: per gli acquirenti è sempre più importante raggiungere il mare ed il centro a piedi.

Una buona dose di attenzione si pone anche ad acquistare case che possano conservare il loro valore nel tempo e da cui ottenere dei buoni rendimenti da locazione. I valori medi sono di 2000 € al mq per le nuove costruzioni e di recente ristrutturazione , e di 1600 – 1800 € al mq per un buon usato. Si segnala anche una maggiore richiesta per l’apertura di attività commerciali sul lungomare Pepi e su corso Matarazzo,  la strada dello shopping per eccellenza dove per un locale commerciale di 35-40 mq si spendono intorno a 600-700 € al mese, mentre per una tipologia di 50-60 mq si sale a 900-1000 € al mese.




Acquisti per creare occupazione e lavoro

L’obiettivo è insediare attività legate alla somministrazione e alla ristorazione. Si registra anche una maggiore richiesta di immobili da destinare all’apertura di alberghi e di strutture turistico ricettive o di casa vacanza e B&B in seguito all’incremento di locazioni estive. Quest’anno hanno fatto capolino i residenti in provincia di Caserta, sempre più attirati da Castellabate sia per affittare un immobile estivo sia per acquistare la casa vacanza. Il borgo marinaro di Santa Maria è quello apprezzato maggiormente da chi cerca la seconda casa. Difficile che si trovi un’abitazione fronte mare, più facile trovare quelle a ridosso della fascia mare che si valutano mediamente intorno a 3000 € al mq. Sempre in Santa Maria, una zona molto ricercata dagli acquirenti più facoltosi, è quella tra l’approdo “Porta delle Gatte” e “Torre Perrotti”, due suggestivi e storici luoghi a ridosso della spiaggia.

Molto rara la possibilità di acquisto

Rara la disponibilità di abitazioni in vendita, un’ eventuale abitazione con vista mare può raggiungere
anche punte di 4000 € al mq. Apprezzate anche le soluzioni abitative della zona di San Marco, dove si
trova il porticciolo e un centro benessere di talassoterapia: un buon usato costa 2500-2600 € al mq, un
appartamento a ridosso del mare già ristrutturato o di nuova costruzione 2700-2900 € al mq. Piace
anche la località Lago, preferita soprattutto da famiglie con bambini, perché più tranquilla e con spiagge
ampie. Qui è possibile acquistare abitazioni semindipendenti con giardino, inserite in parchi privati ed i
prezzi medi del ristrutturato si aggirano intorno a 3000 € al mq con punte di 3500 € al mq per le abitazioni con accesso diretto alla spiaggia.

Nel borgo di Castellabate il mercato è meno dinamico rispetto alle zone marine, soprattutto a causa
della maggiore distanza dal mare e per la scarsa disponibilità di aree destinate a parcheggio.  Per un
buon usato si registrano valori che possono andare da 1900 a 2200 € al mq. Il comune di Castellabate
continua ad essere sottoposto a continui interventi di riqualificazione urbana da parte
dell’Amministrazione Comunale al fine di renderlo sempre più attraente  per i turisti. Questi ultimi si
distribuiscono durante tutto l’anno, dal periodo di Pasqua fino ad arrivare ad ottobre. Sono sia italiani
sia stranieri del Nord Europa.  Per un bilocale di 4 posti letto si spendono 1200-1500 € al mese a giugno
e settembre, 1600-2000 € a luglio, ad agosto 2800-3000 €. 

 




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.