Climatizzatori e bolletta luce, come risparmiare


Climatizzatori




Climatizzatori e risparmio bolletta luce, sono queste due le parole più pronunciate da parte di tantissime persone. I climatizzatori, alleati numero uno per affrontare al meglio il periodo estivo, sono sempre più ricercati ma in pochi sanno come si usano al meglio cosi da risparmiare.

Seguendo dei piccoli ma efficaci accorgimenti, potrete risparmiare e ottimizzare nel miglior  modo l’uso dei condizionatori, ottenendo una riduzione non indifferente dei costi nel lungo periodo.

Risparmio climatizzatore, la classe

Acquistando un condizionatore di classe energetica superiore A++ ecc…, si ha già un netto risparmio sulla bolletta dell’energia elettrica. Ma se si entra più nello specifico, la primissima regola fondamentale per contenere il più possibile i consumi energetici dei climatizzatori è impostare la corretta temperatura all’interno della propria casa, che non dovrà essere più bassa rispetto a quella percepita esternamente: un’accortezza che porterà vantaggi non solo alle finanze ma anche alla vostra salute.

Altro consiglio è optare per un buon piano tariffario se si vuole risparmiare. Se avete una bioraria e i climatizzatori vengono utilizzati nel corso della mattinata e non solo, avrete un aumento di bolletta inevitabile. Consigliamo, per questo, di scegliere un’offerta per l’elettricità in linea con le proprie abitudini di consumo e il proprio stile di vita.




Gli esperti inoltre consigliano di evitare di accendere insieme al condizionatore di tutti dispositivi che emettono molto calore – phon, fornelli, forno ecc… Limitando al massimo la loro accensione, infatti, potrete al tempo stesso diminuire la presenza di umidità nell’aria.

Utilizzare la funzione deumidifcatore

Tra l’altro, se il climatizzatore in vostro possesso è caratterizzato da un’ottima funzione come la deumidificazione potrete diminuire velocemente la temperatura percepita dentro la casa rimuovendo la presenza di umidità nell’aria, con l’enorme beneficio di consumare meno energia.

Un’altra regola che purtroppo molti trascurano è la manutenzione dell’unità interna ed esterna del climatizzatore, procedura importantissima se si vuole risparmiare energia, ma anche per far funzionare sempre al meglio il prodotto stesso. Pulire i filtri almeno una volta al mese è importantissimo ed è molto facile per chiunque. Per maggior pulizia, invece, meglio optare per l’utilizzo di liquidi disinfettanti o igienizzanti appositi per i climatizzatori.

In conclusione, è consigliato far eseguire ogni anno da esperti del settore il controllo del liquido refrigerante dei climatizzatori. La pulizia del motore esterno, inoltre, si dovrebbe fare al termine della stagione estiva, cosi da evitare che la sporcizia vada ad incrostarsi.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.