Convertire vasca in doccia, ecco perché conviene


Convertire vasca




Convertire vasca in doccia conviene veramente? La risposta è si e ora vedremo il perché. Il fattore principale è senza dubbio la praticità e la velocità ma anche per una questione di soldi spesi e perché no anche un occhio all’ambiente.

La vasca da bagno ormai sembra essere diventata una presenza più che ingombrante all’interno sopratutto di piccole abitazioni e poco usata. Ma le scelte che portano ogni giorno tantissime persone a sostituire la vasca con una classica doccia sono anche altre: praticità per persone con disabilità motorie, scelte estetiche o ragioni ecologiche.

Perché convertire vasca in doccia

A seguire diamo uno  sguardo ai vantaggi di una doccia rispetto ad una vasca:

Quali sono i vantaggi dell’avere una doccia al posto della vasca?




  • Trasformare la vasca in una doccia di ultima generazione vi consentirà di recuperare tantissimo dello spazio nel bagno che potrete in un secondo momento usare magari per posizionarsi una lavatrice, asciugatrice o qualsiasi altro mobile che possa tornarvi utile;
  • Praticità ai massimi livelli. La doccia è di gran lunga più facile da pulire e, grazie alla presenza del suo box, le fuoriuscite d’acqua sul pavimento sono ridotte al minimo;
  • A meno che non acquistiate una doccia super tecnologica e dal design elegante, la doccia è sicuramente una soluzione decisamente più low-cost rispetto alla tradizionale vasca per il prezzo del singolo sanitario. Il consumo d’acqua in doccia è di solito più basso al consumo di acqua in vasca da bagno. Insomma, c’è tutto da risparmiare!

Perché preferire una doccia alla vasca

Optare per la doccia al posto della vasca prima di tutto va detto che è una scelta di vita, che si adatta perfettamente alla vita frenetica della quotidianità di oggi: per fare un bagno rilassante bisogna avere molto più tempo a disposizione, serve prendersi una pausa e rilassarsi, mentre, fra i molteplici impegni che si hanno, una doccia rapida ed energizzante si riesce fare in pochi minuti, anche la mattina presto prima di fare colazione o perchè no prima di andare a dormire in modo da conciliare il sonno.

Non vi rimane che capire ralmente se avete per davvero intenzione di disfarvi della vasca vecchia in favore di una doccia ed agire di conseguenza, nella maniera che ritenete più opportuna.




Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.