Nuovo digitale terrestre 2021, cosa cambia?


Nuovo digitale




Dal 2021 e fino al 2022 i canali televisivi del digitale terrestre subiranno un passaggio tecnologico dall’Mpeg-2 all’Mpeg-4 che permetterà di vedere i canali TV gratuiti fino in risoluzione 4K Ultra HD, cioè con una migliore qualità video, alta definizione dell’immagine e minor rischio di interferenze.

Il passaggio dal nuovo al vecchio digitale terrestre avverrà:

  • dal 1° settembre 2021 al 31 dicembre 2021 in Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e nelle province di Trento e di Bolzano;
  • dal 1° gennaio 2022 al 31 marzo 2022 in Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Sardegna;
  • dal 1° aprile 2022 al 31 giugno 2022 in Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise, Marche.

A luglio 2022 avverrà, infine, il passaggio allo standard HEVC.

Se il televisore non è compatibile con questo nuovo standard di trasmissione, allora non sarà più possibile vedere il digitale terrestre. Questo è quanto succede a tutti quelli utenti che, provando a collegarsi ai canali HD del digitale terrestre, vedono comparire un messaggio di errore e non riescono a vedere la TV.

Il messaggio è chiaro: il televisore non è compatibile con l’Mpeg-4.




In generale i televisori che sono stati acquistati dopo il primo gennaio 2017, sono compatibili per legge con il nuovo digitale terrestre (perché hanno il decoder integrato DVB-T2 cioè Digital Video Broadcasting Second Generation Terrestrial).

Per tutti coloro che hanno acquistato il televisore in data antecedente, sarà necessario, invece, sostituirlo o dotarlo di un nuovo decoder.

Il bonus TV

Il Governo ha così previsto la possibilità di richiedere il Bonus TV per sostituire la propria vecchia TV o acquistare un nuovo decoder digitale.

Il Bonus, che prevede un contributo massimo di 50 euro che viene erogato come sconto sul prezzo di vendita del televisore o del decoder, si può richiedere fino al 31 dicembre 2022.

Possono richiedere il Bonus TV le famiglie con reddito ISEE fino a 20 mila euro.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.