Termosifoni, come si calcola la grandezza


Termosifoni




Per poter riscaldare bene una stanza, un termosifone deve essere opportunamente dimensionato e questo può essere fatto nel modo corretto calcolando gli elementi che lo compongono.

Il metodo empirico del calcolo termico dei radiatori serve per capire il numero di elementi necessari a riscaldare un ambiente ovvero quanti moduli lo dovranno comporre (si possono sottrarre o sommare e quindi esisteranno termosifoni da 15 o 9 elementi). Ricordiamo sempre di verificare se c’è aria nei termosifoni perché in quel caso il radiatore scalderà di meno.

Più elementi si avranno, più potenza calorifera totale si raggiungerà.

Ma come calcolare la potenza termica necessaria ai radiatori e quindi come dimensionare i termosifoni?




Rivolgendosi ad un progettista termotecnico che terrà conto di:

  • esposizione della casa (tenendo conto che le stanze orientate a nord sono più fredde rispetto a quelle posizionate a sud)
  • coibentazioni presenti
  • tipologia dei serramenti
  • dove si abita (è importante valutare la temperatura invernale media di un luogo)
  • dimensione dell’ambiente da riscaldare

In linea generale bisogna:

  • calcolare la cubatura dell’ambiente da riscaldare (moltiplicando la larghezza per la lunghezza e per l’altezza della stanza)
  • calcolare la potenza termica necessaria per riscaldare l’ambiente: mediamente si calcolano dai 25 ai 50 Watt ogni metro cubo (moltiplicando quindi la cubatura per un coefficiente compreso tra 25 e 50). Se si vuole scaldare di più ma c’è una pessima coibentazione, allora il coefficiente da usare per il calcolo dei radiatori necessari sarà più alto. Che si tratti di radiatori collegati alla caldaia oppure termosifoni elettrici, il calcolo della potenza termica è lo stesso
  • scegliere il modello di termosifone in base alla sua scheda tecnica dove è indicato anche quanto scalda (il valore può riferirsi al singolo elemento o all’intero termosifone): se questo valore è riferito al singolo elemento, allora bisogna dividere la potenza necessaria all’ambiente da riscaldare per la potenza del singolo elemento e si otterrà il numero di elementi necessario.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.