Cambio stagione invernale, più spazio per gli abiti


Cambio stagione




Cambio stagione invernale, come avere più spazio per riporre gli abiti? Con l’arrivo del freddo bisogna tassativamente dare una sistemata all’armadio. Detto questo, dove mettere tutto ciò che non serve e che non servirà più almeno nei prossimi mesi? Nell’armadio ovvio… Semplice cosi, ma più complicato a farsi dato che spesso e volentieri i propri armadi non hanno il minimo spazio neanche per mettere un tovagliolo.

Come fare il cambio di stagione nell’armadio

In primis è di vitale importanza il modo in cui si tengono i propri abiti: se i vestiti vengono messi nell’armadio nel modo più peggiore possibile, si creerà un caos senza fine. Ogni capo di abbigliamento andrebbe posto all’interno dell’armadio in un certo modo, cosi da ottimizzare lo spazio che si ha e, al tempo stesso, ritrovarlo in maniera pressochè perfetta per essere indossato al momento del bisogno. E’ estremamente importante imparare a liberarsi di ciò che non serve per far spazio alla roba nuova.

Altro segreto che vi consigliamo è di tenere ben separati i vestiti di ciascun componente della famiglia, cosi da non creare ancor più di disordine. Anche la biancheria andrebbe ordinata nel miglior modo. Ma come riuscirci? Cercate di rendere tutto facile e funzionale, invece di affidarvi alle consuete scatole potrete optare per scomparti di sfotta utili anche per quanto concerne la biancheria intima.

Consigli per il cambio armadio dall’estate all’inverno

Prima di mettere qualsiasi abito nell’armadio vanno svuotati da tutto ciò che c’è all’interno che ovviamente è stato utilizzato durante il periodo primaverile ed estivo.




Proseguendo, una volta levato tutto dall’armadio, rimuovete al meglio la polvere affidandovi ad un panno per poi successivamente detergere le superfici interne ed esterne – comprese le grucce – con un panno e scottex e detergente apposito per vetri. Di conseguenza le superfici andranno asciugate per non bagnare e macchiare ogni vestito.

Mettete via tutto ciò che avete utilizzato durante l’estate e che nel lungo inverno non vi serve. Scegliete con cura quali indumenti tenere e quali regalare o perchè no donare in beneficenza. Se non avete indossato una cosa nell’ultimo anno è molto complicato che tornerete a metterla nuovamente. Tenete solo quello che più vi interessa.

Infine, dopo un’accurata pulizia di indumenti e polvere, potete passare finalmente a mettere gli abiti invernali nell’armadio, ma seguendo una logica ben precisa: in secondo piano e meno raggiungibili tutti i capi che utilizzerete meno e più a portata di mano gli abiti che tendete ad utilizzare praticamente ogni giorno.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.