Capodanno, come tranquillizzare il proprio cane


Capodanno




Capodanno, come tranquillizzare il proprio cane ? Ecco cosa bisogna sapere su questo argomento delicatissimo che interessa gran parte dei padroni degli amici a quattro zampe.

I botti di fine anno terrorizzano e non poco i poveri animali domestici. Che fare quindi quando un cane ha paura dei botti? Andiamo a scoprirlo insieme

Come possiamo tranquillizzare un cane che ha paura dei botti? Vediamo qualche utile accorgimento

La notte di Cpaodanno se è possibile il cane deve assolutamente restare in compagnia della famiglia o un dogsitter di fiducia che conosce al meglio, all’interno della casa. E’ consigliato chiudere le finestre e abbassare le tapparelle qualche ora prima della mezzanotte e far stare l’animale nella stanza dove i rumori si sentono meno. Eventualmente si può anche accendere la televisione o la radio cosi da creare un ambiente più rilassante. Se il cane è nervoso bisogna coccolarlo. Starle vicino insomma. Qualche prodotto al ferormone può tornarvi utile –




Cosa sono i ferormoni? Andiamo a scoprirlo insieme passo per passo

Il fermome di appagamento del cane sul mercato è un analogo sintetico del feromone prodotto dalla mamma quando allatta i cuccioli appena nati. La percezione de parte del cane del feromone di appagamento va ad evocare emozioni strettamente positive e va ad indurre uno stato di tranquillità e calma.

Cibo si o no quando hanno così paura? Ecco tutto ciò che c’è da sapere in merito

E’ consigliato somministrare la cena al cane un paio di ore prima delle mezzanotte cosi che possa assumere il pasto con tutta tranquillità e senza essere disturbato. In caso contrario, a causa del terrore dei botti, l’animale non mangerebbe.

Seguendo i pochi ma utili consigli che vi abbiamo dato in questo post vedrete che il vostro cane durante l’ultimo giorno dell’anno rimarrà più tranquillo. Provare per credere.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.