Capodanno 2022, attenzione alle multe per i botti   


Capodanno




Mancano pochi giorni a Capodanno 2022 e già fremono i preparativi per i festeggiamenti, fra cui l’acquisto dei botti per celebrare l’arrivo del nuovo anno. Una nota importante, attenzione agli animali durante i botti di capodanno perché si possono spaventare e fuggire.

Non sempre si possono sparare i botti

Attenzione, però, perché non sempre si possono sparare i botti e, qualora sia vietato, si può incorrere in delle multe più o meno salate. Lo scorso anno, per limitare gli assembramenti e date le restrizioni anti Covid-19, in molte città erano vietati i botti, anche per limitare le occasioni di incidente, dato che gli ospedali erano già al collasso per i malati di Coronavirus.

È possibile che delle ordinanze comunali possano stabilire lo stesso anche per la fine di questo anno, dato che i contagi di Coronavirus stanno purtroppo aumentando di nuovo.

L’anno scorso le multe per coloro che sparavano botti senza poterlo fare erano all’incirca di 500 euro ed è possibile che, qualora anche per questo Capodanno 2022 si stabilisca il medesimo divieto, l’importo della multa possa essere lo stesso.




Le norme sono a livello comunale

Per il momento, però, non sono ancora state diffuse delle ordinanze o comunicazioni in materia di botti, quindi pare che sarà possibile spararli, seppur nel rispetto dell’incolumità altrui e degli animali.

A proposito di animali, è interessante la proposta pervenuta dai consiglieri di minoranza del comune di Castellammare, in Campania, che hanno proposto di vietare di sparare botti e fuochi di artificio durante eventi privati o feste come Capodanno per evitare il rischio di danni a cose e persone (non di rado purtroppo si sono verificati anche dei decessi a causa dei botti) e non per ultimo per evitare di terrorizzare gli animali domestici che, in quanto dotati di un apparato uditivo molto più sensibile di quello umano, vengono spaventati dai rumori e spinti a fare gesti inaspettati che li porta spesso a ferirsi o anche a morire



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.