Termoconvettori a gas: che cosa sono?


Termoconvettori a gas: che cosa sono?




Quando sentiamo parlare di termoconvettori, possiamo renderci conto che hanno un’utilità davvero sorprendente. Questi impianti sono validi per il riscaldamento dell’aria. Siamo abituati a utilizzare i termosifoni per riscaldare l’ambiente, ma è davvero la scelta più giusta?

Termoconvettori: tutto ciò che c’è da sapere

Pare che i termoconvettori riescano a garantire un riscaldamento più rapido e omogeneo rispetto ai classici termosifoni. In inverno, è importante garantire un flusso di aria calda costante, ma deve essere anche omogeneo e uniforme, altrimenti si possono creare i fastidiosi sbalzi di temperatura che ci costringono a letto e ad ammalarci.

Il funzionamento di questo impianto si basa sul principio fisico della convenzione. In poche parole, quando il calore sale, l’aria fredda, invece, scende e inoltre viene totalmente presa dal termoconvettore, che la trasforma in aria calda, in un ciclo continuo.

Le caldaie e i termosifoni non garantiscono sempre un riscaldamento continuo e omogeneo, anzi: dipende tutto anche dalla loro efficienza energetica e dalla classe. Una classe energetica inferiore non vi permetterà di riscaldare l’abitazione al meglio.




Funzionamento, vantaggi e prospettiva: ecco i termoconvettori

Quando sono particolarmente indicati i termoconvettori? Nei posti freddi, in cui il clima raggiunge spesso le basse temperature, scendendo addirittura sotto lo zero. Nelle case grandi, i termoconvettori possono essere sorprendenti, perché di base mirano a riscaldare i locali molto ampi, come le aziende.

La cosa interessante è che i termoconvettori sono anche piuttosto economici: consumano un basso contenuto di energia! Ci sono diversi modelli di termoconvettori, che si possono installare a parete o a pavimento. Ciò dipende anche dal vostro bisogno e dalle esigenze personali di ogni abitazione.

Per quanto riguarda l’impianto, esistono i termoconvettori a gas, elettrici o ad acqua. Qual è il dispositivo più economico fra questi? Sicuramente, il termoconvettore ad acqua rappresenta un’ottima scelta sotto molti punti di vista.




3 Trackbacks / Pingbacks

  1. Termoconvettori a gas: quanto consumano?
  2. Termoconvettori a gas: quanto costano?
  3. Termoconvettori a gas: scaldano molto in poco tempo?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.