Lavatoio, una stanza attrezzata come lavanderia


Lavatoio




Una qualunque stanza o ripostiglio del proprio appartamento può diventare a tutti gli effetti una vera e propria lavanderia. Basta avere attacchi dell’acqua e il gioco è fatto. L’importante sarà come arredare il lavatoio per avere una stanza funzionale al 100%.

Avere una lavanderia in casa è una comodità. Dal momento che fare il bucato è d’obbligo ogni giorno, avere un posto interamente attrezzato a dovere per stendere, lavare, asciugare, avere un lavatoio e stirare i panni può essere sicuramente di valido aiuto.

Esempio di come arredare bagno lavanderia

Per poter arredare al meglio la lavanderia e bagno assieme e in maniera funzionale, serve in primis capire come poter attrezzare in maniera corretta la parte dedicata al bucato. La lavatrice non deve mai mancare. Per inserirla al meglio in un bagno, è consigliato trovare anche un mobile per lavatrice in grado di nasconderla – vedi ad esempio i lavatoi che ormai al loro interno possono tranquillamente ospitare le lavatrici -.

Bisogna acquistare un lavatoio di qualità, Amazon è pieno zeppo di ottimi prodotti venduti a prezzi competitivi. Il Lavatoio è utilissimo per chi è abituato a sfregare qualsiasi tipo di indumento a mano e la maggior parte di quelli presenti in commercio hanno una forma e grandezze consone per poter applicare la classica asse lavapanni.




Tutto al posto giusto

Per svolgere correttamente il bucato bisogna utilizzare i diversi tipi di detersivi esistenti, ma bisognerebbe avere anche un apposito spazio dove metterli. Potrebbero bastare due massimo tre mobiletti chiusi. Anche un cesto per la biancheria sporca ha la sua utilità e non deve mai mancare, tuttavia a questo è possibile facilmente rimediare con diversi tipi di contenitore, belli da mostrare e reperibili senza alcun problema sul mercato.

All’appello in questo caso mancherebbe solamente un supporto per stendere i panni, asse e ferro da stiro. In questa circostanza, tuttavia, invece di riempiere il bagno di cose in più che occupano solo spazio, conviene puntare senza ombra di dubbio su assi e stendini pieghevoli, da utilizzare e rimettere al proprio posto quando non servono più.

Ai tempi d’oggi, infine, una lavanderia in casa propria si può combinare come meglio si crede tutto in base alle proprie esigenze optando anche per le moltissime varianti di colore e finitura.


Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%






7 Trackbacks / Pingbacks

  1. Lavapanni, una vasca fatta ad hoc per la lavanderia
  2. Lavapanni, dove posizionarla in casa
  3. Lavapanni, quanto costa in media?
  4. Lavapanni, dove acquistarne una a buon prezzo
  5. Lavapanni, quale modello scegliere: cemento o plastica?
  6. Lavatrici slim il miglior modello sul mercato
  7. Lavatrici carica dall'alto, sono comode?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.